Intestino felice: la chiave del tuo benessere

Il nostro intestino ospita trilioni di microrganismi che appartengono a centinaia di specie diverse. Il microbiota intestinale può, in totale, rappresentare fino a 2 kg del nostro peso corporeo, quasi  il peso del nostro cervello. Non è solo coinvolto nella digestione degli alimenti e nell'assorbimento dei nutrienti, ma svolge anche un ruolo chiave nella salute fisica e mentale delle persone.

Negli ultimi anni, i ricercatori hanno dimostrato come il microbiota intestinale ci mantenga in salute, in quanto rappresenta la prima linea di difesa contro le malattie e modula non solo le funzioni del tratto digerente, ma anche le risposte del sistema immunitario e le attività cerebrali.

Un buon microbiota

Circa un terzo del microbiota intestinale è comune nella maggior parte delle persone, mentre due terzi sono specifici, rendendo il profilo dei batteri intestinali di chiunque unico come un'impronta digitale. Anche se la composizione della comunità di batteri intestinali varia tra le persone, negli ultimi anni, gli scienziati sono stati in grado di stabilire che un microbiota intestinale sano è altamente popolato e diversificato con un giusto rapporto tra batteri "buoni" come Bifidobacteria e Lactobacillii e batteri “cattivi” come Clostridia e Bacteroides.

 

Lo sviluppo di un microbiota intestinale sano, stabile, diversificato e resistente inizia alla nascita e continua durante tutte le fasi della vita. Gli eventi della prima infanzia e le scelte di stile di vita e alimentari svolgono un ruolo molto importante nel plasmare la nostra comunità di batteri intestinali. Ad esempio, diversi studi sull'uomo hanno suggerito che le diete ricche di grassi e povere di fibre come la dieta occidentale, riducono non solo la diversità del microbiota intestinale, ma anche il numero complessivo di microrganismi che porta allo squilibrio della popolazione batterica (chiamata disbiosi intestinale).

 

Lo squilibrio del profilo dei batteri intestinali è spesso osservato nelle persone con malattie non trasmissibili come obesità, sindrome dell'intestino irritabile (IBS), diabete, depressione, immunità compromessa, malattie della pelle o allergie non alimentari.

Data l'enorme quantità di prove che collega la salute dell'intestino alla salute e al benessere generali, non sorprende che la consapevolezza dei consumatori su questo argomento sia aumentata negli ultimi anni. Già nel 2018, circa il 78% della popolazione mondiale considerava la salute dell'apparato digerente/intestinale molto o estremamente importante e, al giorno d'oggi, a seguito della pandemia, la salute dell'intestino è diventata una delle priorità per le persone.

La chiave del tuo benessere

Quindi, come fanno le persone a mantenere un intestino sano? I cambiamenti dello stile di vita, come un aumento dell'attività fisica e un regime alimentare sano, si sono dimostrati altamente efficaci nell'invertire la disbiosi intestinale e nel mantenere un intestino in salute. Numerosi studi hanno dimostrato che aumentare il consumo di alimenti contenenti probiotici e prebiotici è un modo molto efficace per ripristinare un intestino squilibrato e mantenerlo sano. I probiotici sono batteri viventi che possono sopravvivere al processo digestivo e colonizzare l'intestino. Si trovano nello yogurt. I prebiotici sono composti come (ma non solo) le fibre che si possono trovare nei pani ricchi di fibre e nel lievito madre. I composti prebiotici alimentano la comunità dei batteri intestinali e aiutano a mantenere il giusto equilibrio tra le diverse specie.

 

Tuttavia, è importante ricordare che le normative locali spesso non collimano coi risultati scientifici. In alcuni paesi, sono necessarie solide prove scientifiche pubblicate a sostegno delle affermazioni sui prodotti finiti delle confezioni. In altri paesi, le indicazioni possono essere utilizzate solo se corrispondono ai criteri delle indicazioni sulla salute precedentemente approvate dalle autorità locali. 

Il nostro impegno per la salute e il benessere

Perseguendo il nostro obiettivo per la salute e il benessere di "offrire ai consumatori prodotti eccezionali che li aiutino a soddisfare le loro esigenze di stile di vita sano", stiamo lavorando costamentemente per espandere la gamma di offerta Happy Gut. Possiamo offrire un'anteprima di ciò che ci riserva il prossimo futuro: Puravita Fibre+ soddisfa il rigoroso requisito normativo europeo e consentirà di produrre pani con un'indicazione chiara sui benefici apportati all'intestino, oltre all'indicazione nutrizionale "ad alto contenuto di fibre".

 

Contatta il tuo rappresentante Puratos per saperne di più su Puravita Fibre+ e sulle nostre prossiem innovazioni Happy Gut.