I Master Belcolade in Puratos Group

2 apr 2019

Chocolate Center
Il nostro impegno
Innovation Center
News
Blog

A fine febbraio i nostri master Belcolade Sebastiano Caridi e Luigi Bruno d'Angelis sono volati in Belgio per visitare la sede di Puratos Group. Accompagnati nella loro visita da Simone Ghirardi, T.A.Patisserie e da Boris Willo, Group Technical Advisor manager Patisserie, Sebastiano e Bruno hanno avuto l'occasione di lavorare fianco a fianco con David Redon e scoprire innovative tecniche di lavorazione del nostro cioccolato Belcolade e dell'utilizzo creativo in pasticceria.

Puoi parlarci un po'di te?

Sebastiano Caridi: “Sono un pasticcere e consulente di pasticceria. Amo il mio lavoro e lo faccio con passione. La mia visione di pasticceria è caratterizzata da creatività, innovazione ma anche tradizione; inoltre, ho un forte legame con il cioccolato.”

Bruno D’Angelis: “Dopo aver conseguito il diploma da perito industriale con specializzazione in telecomunicazioni, mi sono avvicinato al mondo della pasticceria. Ho iniziato il mio percorso formativo in Cast Alimenti per poi entrare a far parte del team di Luigi Biasetto e proseguire poi come docente in Cast.”

Cosa non vedi l'ora di visitare durante il tuo viaggio? Che cosa hai preferito finora?

Sebastiano Caridi: “Sono curioso di vedere come le aziende produttrici di cioccolato si approcciano ai clienti dato che il cioccolato è un tassello della tradizione belga. Finora mi ha stupito come qui la pralineria sia consumata e venduta facilmente.”

Bruno D’Angelis: “Mi è piaciuto il fatto di aver potuto conoscere in profondità l’azienda e la sua struttura oltre ad aver potuto condividere l’esperienza con altri professionisti con cui ho potuto confrontarmi.”

C’è qualcuno in particolare a cui ti ispiri nel tuo lavoro?

Sebastiano Caridi: “Si, mi ispiro a un grande artista e maestro che è Patrick Roger. Mi aiuta a trovare la motivazione per proporre ai miei clienti ciò che mi colpisce davvero in prima persona".

Bruno D’Angelis: “Nessuno in particolare. Credo che ogni persona con cui condivido momenti possa essere fonte di ispirazione.”

Dove / come trovi nuova ispirazione per le tue creazioni?

Sebastiano Caridi: “Trovo ispirazione osservando quello che mi circonda. Inoltre, essendo da poco diventato papà, sto imparando a guardare le cose con la creatività dei bambini e a uscire fuori dagli schemi grazie all’immaginazione.”

Bruno D’Angelis: “Trovo ispirazione dalla vita quotidiana e dal confronto con i colleghi. Ad uno scambio di idee aggiungo il mio imprinting e cerco di trasmettere i miei ideali.”

Quale paese o città consiglieresti di vistare a un pasticcere?

Sebastiano Caridi: “Sicuramente, essendo italiano, consiglio di visitare prima le realtà/ i laboratori dei nostri grandi pasticceri. Poi consiglierei la Francia, molto vicino a noi come pasticceria, e il Belgio per la tradizione del cioccolato.”

Bruno D’Angelis: “Prima di tutto, consiglio di conoscere bene la nostra tradizione e farne tesoro. A volte guardiamo quello che fanno gli altri banalizzando quello che abbiamo noi. Poi consiglierei la Francia che ha sicuramente dei dettagli importanti.”

Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto?

Sebastiano Caridi: “È non smettere di sognare, vivi per realizzare i tuoi sogni.”

Bruno d'Angelis: "Trovare emozione in quello che facciamo nel quotidiano, anche nelle piccole cose. Anche in una semplice nocciola caramellata."

Qual è il tuo prodotto “di punta”?

Sebastiano Caridi: “Ad oggi, è la pasticceria mignon.” 

 Bruno d'Angelis:  "Il mondo dei lievitati e il cioccolato quelli che più mi affascinano. “I lievitati e il cioccolato. Sono anche i due mondi che più mi piacciono.”

Come e quando hai iniziato a utilizzare il cioccolato Belcolade?

Sebastiano Caridi: “Ho iniziato 3 anni fa, prima da consulente e poi come utilizzatore.” 

Bruno d'Angelis: “Ho iniziato a utilizzare il cioccolato Belcolade durante i mondiali di cioccolateria.”